Borgo-Santa-Giuliana1.jpg
Notizie
Un viaggio alla riscoperta della storia del territorio attraverso i "vocaboli" dei luoghi
Non sono un esperto di toponomastica né, tanto meno, un glottologo o uno storico della lingua. Mi occupo di storia del territorio in epoca tardo antica e medievale. Ciò mi ha permesso di toccare con mano, per il caso perugino ma anche per quelli di altre realtà della nostra regione, cosa significa ricostruire la storia di quei secoli, in particolare dal iv d. C. a tutto il x e in parte anche il successivo, a fronte di una quasi totale mancanza di documentazione scritta. Stante questa situazione non c’era alternativa: o ci si disinteressava della storia di quel periodo oppure, facendo di necessità virtù, trovare fonti alternative ai documenti scritti. La seconda è la via che ho scelto. In essa la toponomastica – affi ancata ai reperti materiali o ai semplici indizi presenti sul territorio o in documentazione successiva, del secolo xi e seguenti – ha un ruolo fondamentale. E questo soprattutto quando si tiene presente l’impossibilità di improvvisarsi studiosi di toponomastica o glottologi. Esistono repertori di nomi di luogo e lavori condotti da fior di studiosi: che necessità c’è di sostituirsi ad essi? 
Leggi tutto...
 
Approfondiamo il concetto di Ecomuseo
Uno degli aspetti più importanti da comprendere è la profonda differenza che c’è tra ecomuseo e museo. Ci viene in aiuto un ricercatore americano, Patrick Boylan, docente di linguistica all’Universita’ di Roma 3, che ci propone una facile chiave di lettura circa le differenze tra un museo tradizionale ed un ecomuseo orientato all’ambiente.
Ecco che ci appare subito evidente che in un museo racchiuso in un edificio, i visitatori vanno a vedere una collezione, un ecomuseo e’ invece un intero territorio dove vi è un patrimonio materiale ed immateriale costituito da un insieme di valori umani, storici, archeologici, naturalistici, architettonici, paesaggistici, il cui pubblico di riferimento non e’ costituito principalmente dai visitatori ma piuttosto dalla comunita’ che in quel territorio vive. 
Leggi tutto...
 
Un pezzo "di montagna" sulle sponde del Lago Trasimeno
Fondata, secondo la tradizione, nel 543 d.C. dall'ostrogoto Arrigo (o Rigone), luogotenente di Totila, come luogo per stabilire la base operativa che doveva mantenere l'assedio alla città di Perugia, Castel Rigone è tra le località più suggestive del territorio dell'Ecomuseo dei Colli del Tezio. “La nostra frazione – spiega Eugenio Rondini, assessore del comune di Passignano sul Trasimeno ai Lavori Pubblici, Manutenzioni e Sport con delega alla Valorizzazione, sviluppo e promozione di Castel Rigone – pur facendo parte del comune passignanese ha caratteristiche territoriali e ambientali che la rendono del tutto particolare rispetto alle altre località nei dintorni del Lago.
Leggi tutto...
 
Archeologia in quota: lo scavo su monte Tezio
Studenti impegnati nelle attività di scavoL’orizzonte lontano di Perugia culmina nella rassicurante dorsale delle cime gemelle di monte Tezio. Quasi ritagliate nel cielo. Un segno, un riconoscibile perno territoriale, un limite visivo, ma anche il simbolo della città estesa. Un sicuro confine politico.
Di qui e da una serie documentale di indizi topografici, già noti e comunque facilmente rilevabili sul terreno, si è concepita l’idea di uno scavo della sommità del monte. Interessava coglierne concretamente, in superficie e più ancora in profondità (l’unico modo possibile), la storia prolungata, delineare possibili configurazioni occupazionali e riscontrare tracce di frequentazione, insomma interessava la scoperta del vissuto quotidiano di genti che, generazione dopo generazione, erano riuscite a mutare l’aspetto originario della cima riconducendolo pressoché alla forma attuale. 
Leggi tutto...
 
Coscienza del luogo: per uno sviluppo più equilibrato
Si è sottolineata, nello scorso numero di questo stesso periodico, l'opportunità di associare ai progetti amministrativi e agli operatori in tema di sviluppo locale una convinta, autonoma, sana “coscienza del luogo”. Un ingrediente, quest'ultimo, che è indispensabile se si persegue l'attivazione di processi destinati ad assumere un equilibrio sostenibile ovvero duraturo invece che limitarsi ad una rianimazione a tempo determinato.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL
torna in cima alla pagina

>Cerca nel sito

>In Evidenza