antognolla-014.jpg
Naturalmente in salute...

 

A prima vista sembra semplicemente un bel locale collocato all’interno di un paese dove negli ultimi tempi stanno fiorendo nuove attività commerciali, ma in realtà mano a mano che entri ti rendi conto che al suo interno c’è tutto un mondo da scoprire. La gentilezza,la professionalità e la capacità di saper ascoltare le problematiche degli altri fa si che chi opera al suo interno possa riuscire a soddisfare a pieno le esigenze dei propri clienti/pazienti. E' proprio così... clienti/pazienti; il termine di solito è riservato solo a chi opera nel settore medico, ma di fatto, quando in un locale puoi trovare sia farmaci che parafarmaci e tutto quanto necessario alla cura ed alla prevenzione di una persona, supportato da strumentazioni certificate per autoanalisi e soprattutto dietro il consiglio di soli farmacisti regolarmente iscritti all’albo con esperienza pluriennale, allora ti rendi conto che forze, il termine cliente/paziente, è un termine che può anche essere enunciato. La “PARAFARMACIA” , questo è il nome che viene riservato a questo genere di locali. Di fatto il termine è stato istituzionalizzato solo dopo un lungo periodo dalla apertura delle prime Parafarmacie in Italia sull’onda del decreto Bersani nell’anno 2004. La scelta del nome, ”UMBERTO I”, è stato un segnale veramente inconfutabile dell’attaccamento al territorio da parte della proprietaria, dott.sa Loredana Virdis, che dall’Ecomuseo di fatto una volta entrata all’età di undici anni, non è più uscita. é proprio così, l’esempio provato che, chi vuol realizzare un sogno, può farlo anche, forse meglio, se rimanendo ancorato al proprio territorio. La dott.sa Loredana è partita dalle scuole medie di Colle Umberto, con un sogno nel cassetto, quello di diventare farmacista e dopo un percorso circolare all’interno dell’Ecomuseo, acquisendo esperienza

“e non solo” a Castel Rigone, al momento di fare il salto di qualità ha deciso di farlo a Colle Umberto, proprio da dove era partita tanti anni prima. Le motivazioni della scelta le ha acquisite proprio a Castel Rigone lavorando in una farmacia rurale dove il rapporto con il cliente/paziente è veramente forte. E' solo in questi posti, ai confini con la grande città dove la parola servizio, la parola ascolto, la parola consiglio, hanno un peso di rilevanza maggiore rispetto ai grossi centri abitati. In questo momento la Parafarmacia Umberto I, unitamente ad altre quaranta parafarmacie di tutta l’Umbria, ha richiesto alla Regione, anche se con un po’ di difficoltà, la possibilità di aumentare i servizi offerti, come gli alimenti speciali per celiaci e nefropatici e presidi sanitari oltre che il servizio C.U.P. per prenotare visite mediche specialistiche, sulla falsa riga di autorizzazioni già ottenute da parafarmacie in molte altre regioni italiane. Il filo conduttore che ti accompagna all’interno della Parafarmacia Umberto I è il fatto che per ogni problematica vi è una ampia scelta di prodotti selezionati con molta attenzione dalla dott.sa Loredana Virdis e dalla sua collaboratrice dott.sa Laura Barese, le cui esperienze professionali le hanno portate, soprattutto nel campo della prevenzione e della cura la dove è possibile, a consigliare sempre più prodotti naturali che limitano già in partenza molti effetti collaterali. E' proprio così, noi viviamo in un Ecomuseo naturale dove un’attività come la Parafarmacia Umberto I si inserisce come un oggetto moderno all’interno di un'area molto antica.

Informazione pubblicitaria

 

 
torna in cima alla pagina

>Cerca nel sito

>In Evidenza