Borgo-Santa-Giuliana1.jpg
L'Ecomuseo
L’Ecomuseo è il progetto portante della Fondazione che  è stata promotrice della nascita di una legge sugli ecomusei della Regione Umbria.

Cos’è un’Ecomuseo?

Ecomuseo è un nuovo modo di intendere il patrimonio culturale che comprende un intero territorio, un concetto dinamico tramite il quale le comunita’ possono conservare e gestire il loro patrimonio, e contemporaneamente promuovere lo sviluppo sostenibile, imprimendo una forte identita’ al territorio ed esaltandone le qualita’. Tappa fondamentale per la nascita di un Ecomuseo è la presa di coscienza  dell’importanza della cultura locale, della sua condivisione e messa in valore; della centralità della comunità e della valorizzazione delle specificità che si sono costituite in una trama culturale che unisce i vari elementi di un luogo. Tale presa di coscienza ha come naturale sviluppo la nascita di un’ istituzione  dedicata alla tutela di un territorio e della sua identità, alla ricerca, alla conservazione, alla valorizzazione delle tradizioni e del patrimonio naturale e culturale. L’ecomuseo non è un edificio, ma il territorio stesso inteso come contenitore di patrimoni culturali; non una proprietà privata, ma il luogo dove ognuno possa godere di patrimoni ambientali e paesaggistici che appartengono alla collettività. 

L’Ecomuseo Colli del Tezio e’ un progetto pilota per realizzare il primo ecomuseo di terza generazione in quanto, superando obsoleti concetti autoreferenziali, si prefigge di creare occasioni attive di sviluppo economico, formativo ed occupazionale. Valorizzare il territorio, attraverso la sua tutela e salvaguardia : e’ grazie a questo imperativo che l’Ecomuseo  promuove uno sviluppo sostenibile, che soddisfi cioè le necessità e le esigenze delle generazioni attuali senza pregiudicare quelle delle generazioni future. Il consumo indiscriminato delle risorse naturali non rinnovabili, come nell’ultimo secolo, è un modello di sviluppo che sta portando in tempi rapidissimi alla distruzione di habitat naturali e al deterioramento irreversibile dell’ambiente. Pero’ uno sviluppo accorto e responsabile, dove la crescita sia qualitativa piuttosto che quantitativa, è effettivamente perseguibile. L’impegno e la responsabilità sociale dell’intera comunità giocheranno un ruolo fondamentale per il successo di tale ideale, del quale le generazioni future saranno riconoscenti.
 
torna in cima alla pagina

Centro Documentazione Ecomuseo Colli del Tezio

 

Ecomuseo

 

>Cerca nel sito

>In Evidenza